S.P. S.p.A.: con Azimut Direct minibond da 5 milioni di euro per sostenere la crescita della società

Data

14.06.2022
2 minuti
Share

S.P. S.p.A., una tra le più grandi e moderne riserie in Europa, con una produzione dedicata al mercato globale, ha perfezionato una emissione obbligazionaria da 5 milioni di euro grazie ad Azimut Direct, la fintech del gruppo Azimut che supporta la crescita delle imprese italiane.

Maria Grazia Tagliabue e Patrizia Scalafiotti, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di S.P., hanno dichiarato: “L’investimento effettuato di quasi 40 milioni complessivi in asset industriali negli ultimi 7 anni pone S.P. come uno dei principali player nel settore per capacità produttiva installata ed impianti innovativi. L’avvicendamento nella compagine societaria avvenuta nel dicembre 2020 con l’ingresso di soci industriali e finanziari attraverso un “club deal”, nonché l’avvenuto inserimento di nuove figure manageriali all’interno dell’azienda, ci pongono come una società all’avanguardia nel settore, che guarda il futuro con obiettivi di forte crescita soprattutto sui mercati internazionali. Il riso è il primo cereale al mondo e come tale S.P. ha avviato un piano industriale per passare da un contesto locale ad un contesto internazionale con velocità e con tenacia. Il MiniBond, strumento non comunemente usato nel nostro settore ci pone all’avanguardia anche in ambito finanziario nonché velocizza l’esecuzione del piano strategico dell’azienda.” 

Siamo orgogliosi di aver contribuito con professionalità e in tempi rapidi a finanziare la crescita di S.P. S.p.A., una eccellenza operante del settore food, pilastro del made in Italy tradizionale, con una attenzione dedicata all’innovazione e ai temi di sostenibilità” aggiunge Antonio Chicca, Managing Director di Azimut Direct. “Il nostro valore aggiunto consiste nel favorire l’accesso delle imprese italiane al mercato dei capitali, quale fonte di finanziamento alternativa rispetto al canale bancario tradizionale”.

All’operazione hanno collaborato Banca Finint, nei ruoli di Paying Agent e Issuing Agent, e lo studio legale associato Gatti Pavesi Bianchi Ludovici come Transaction counsel.