Rea Dalmine: con Azimut Direct un finanziamento da EUR 35M

Data

09.03.2022
2 minuti
Share

Rea Dalmine, società che gestisce il termovalorizzatore di proprietà sito nel Comune di Dalmine (BG) appartenente al Gruppo Greenthesis, player leader in Italia nella gestione dei rifiuti, nella riqualificazione ambientale e nella produzione di energia da fonti rinnovabili, e il pool di Istituti di Credito costituito da Banco BPM S.p.A., in qualità di banca coordinatrice del pool e banca finanziatrice, BPER Banca S.p.A. e Mediocredito Centrale S.p.A., in qualità di banche arranger e banche finanziatrici, hanno sottoscritto un contratto di finanziamento da EUR 35M, finalizzato alla realizzazione di iniziative che rientrano nell’ambito della categoria dei Sustainable and Responsible Investments.

L’operazione, realizzata con il diretto intervento di Azimut Direct e con collaborazione della rete dei consulenti del Gruppo Azimut, operatore leader in Europa nel comparto del risparmio gestito, si connota infatti per essere totalmente in linea con i requisiti distintivi degli investimenti sostenibili così come richiesto sempre più fortemente dalla transizione ecologica in atto.

“Siamo contenti di aver affiancato una realtà dinamica come Rea Dalmine, società del gruppo Greenthesis che gestisce l’impianto di termovalorizzazione di Dalmine, di valenza strategica a livello nazionale e europeo. La presente operazione è in linea con l’ambizione di Azimut Direct e di tutto il Gruppo di essere interlocutore privilegiato di imprese eccellenti e che operano con professionalità e attenzione alle tematiche ambientali, come riflesso nella struttura stessa del finanziamento”, sottolinea Paolo Altichieri, Managing Director Azimut Direct. 

"Le sinergie sviluppate all’interno del Gruppo consentono ai consulenti finanziari Azimut di adottare un modello di servizio sempre più ampio, attraverso il quale soddisfare le esigenze dei clienti anche sul fronte aziendale. L’operazione annunciata oggi, che ha visto il fattivo contributo del dott. Bruno Pezzoni in qualità di specialist corporate per l’area da me coordinata, credo sia l'ulteriore conferma del valore di questo approccio basato sull’ascolto e l’assistenza a tutto tondo dei clienti” aggiunge Oliviero Pulcini, Managing Director di Azimut Capital Management per la macro area 2.